ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Clima Dibattito sul Clima Climoscurati: il "climapensiero libero" "L'Artico si scalda come mai successo negli ultimi 120.000 anni": L'ennesima prova di "Scienza selettiva"

Climoscurati: il "climapensiero libero"

"L'Artico si scalda come mai successo negli ultimi 120.000 anni": L'ennesima prova di "Scienza selettiva"

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Notizie che, guarda caso, sono sempre quelle che hanno il maggior risalto mediatico...

1 29 ottobre 2013 LArtico si scaldaTanti studi climatici sull'Artico avevano messo in evidenza da tempo che il riscaldamento Artico attuale aveva precedenti che lo fanno risultare " Non inedito, e nemmeno mai sperimentato " (anzi, era addirittura più caldo di oggi), e lo evidenzia la grafica sottostante, presa dal sito "C3", che mette in evidenza 14 differenti studi recensiti.

Le zone segnalate in rosa rappresentano le grandi aree geografiche dove il passato clima artico, nel corso degli ultimi da 3.000 a 9.000 anni, è stato più caldo di oggi. Recentemente, 'C3' ( uno che dei tanti siti che da voce a ricerche che altrimenti rimarrebbero inascoltate, rispetto alle notizie sulla ricerca climatica in Italia, e non solo...) ha pubblicato un articolo riguardo i 15 studi che hanno determinato il riscaldamento dell'Artico nel Medioevo, che è stato maggiore del riscaldamento attuale.

2 29 ottobre 2013 LArtico si scalda

Inoltre, il grafico sotto descrive entrambe le linee degli alberi e frontiere, passate e moderne, dello strato di ghiaccio permanente (permafrost). Questa scomoda evidenza empirica conferma che gli ultimi alberi sono stati in grado di crescere più a nord (a causa di un clima del nord più caldo) rispetto al nostro periodo moderno, e anche, che l'attuale confine del permafrost si estende più a sud, a causa di un clima moderno che è più fresco.

3 29 ottobre 2013 LArtico si scalda

Nonostante questa preponderanza di prove empiriche e molteplici studi recensiti sul presente e passato climatico dell'Artico, un nuovo studio (parliamo sempre di Proxy) di Miller et al. 2013 sui muschi (licheni), conclude con una affermazione falsa, che le temperature artiche di oggi sono più calde degli ultimi da 44.000 a 120.000 anni.

Questa affermazione fasulla ha tutti i tipi di zoppia scientifica, falsità e travisamenti ad essa associati, come descritto dagli esperti agli indirizzi abbinati ai numeri seguenti (1/2/3/4) .

Le critiche a questo studio sono ampie. Ma la critica evidente è quella di palese scelta di Proxy "che fanno comodo", ed è indiscutibile. Come un esperto ha sottolineato, questa ricerca si è concentrata solo su quattro siti campione di muschio nell'area di Baffin, ignorando altri 135 campioni di altri siti dell'isola, che screditano completamente la falsa affermazione del "più caldo degli ultimi da 44.000 a 120.000 anni".

Ma questo tipo di notizie, guarda caso, sono sempre quelle che hanno il maggior risalto mediatico, il che conferma una selezione quantomeno sospetta alla fonte, rispetto alla moltitudine di studi che escono, e che interessano non solo L'Artico, ma tutte le altre zone del pianeta.

4 29 ottobre 2013 LArtico si scalda

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam