ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Clima Dibattito sul Clima Articoli scientifici Dimostrata l'importanza del CARBONIO per la sopravvivenza della VITA OCEANICA 252 milioni di anni fa

Articoli scientifici

Dimostrata l'importanza del CARBONIO per la sopravvivenza della VITA OCEANICA 252 milioni di anni fa

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

L'evento di estinzione si è concluso circa 91.000 anni prima del livello di confine del Permiano-Triassico.

1 CARBONIOUn nuovo studio condotto da ricercatori con l'Università del Texas, ad Arlington, dimostra per la prima volta come il carbonio elementare divenne un importante materiale di costruzione di alcune forme di vita dell'oceano, dopo una delle più grandi estinzioni di massa nella storia della Terra, più di 252 milioni anni fa.

2 CARBONIOPoiché il periodo Permiano del Paleozoico si era concluso e il Triassico del Mesozoico iniziava, oltre il 90% delle specie terrestri e marini si estinse. Varie proposte sono state suggerite per questo evento di estinzione, tra cui un'ampia attività vulcanica, riscaldamento globale, o anche di uno o più impatti extraterrestri. Il lavoro è spiegato nel documento scientifico, che è stato pubblicato nel numero di marzo di International Geology Review. I ricercatori si sono concentrati su una sezione delle ultime rocce di età compresa nel Permiano in Vietnam, appena a sud del confine con la Cina, in cui i campioni ravvicinati sono stati raccolti e studiati da circa un intervallo di quattro metri, in strati di confine. Merlynd Nestell, professore di scienze della terra e dell'ambiente all'UT Arlington College of Science, e un co-autore dello studio, hanno detto che vi è stata ampia attività vulcanica sia nel Nord e il Sud del mondo durante la transizione del Permiano-Triassico. "Gran parte dell'attività vulcanica era collegata con le vaste "Trappole della Siberia", emerse attraverso i depositi di carbone di età compresa nel Permiano e, naturalmente, la combustione del carbone che ha creato CO2", spiega Nestell.

Egli ha osservato che c'è stata anche attività vulcanica sincrona in quelle che oggi sono l'Australia e la Cina meridionale, che avrebbe potuto bruciare vegetazione nel Permiano. Il carbonio dalla cenere accumulata nell'atmosfera e nell'ambiente marino è stato usato da alcuni microrganismi marini nella costruzione dei loro gusci, qualcosa che non avevano fatto prima. Questo nuovi documenti scoprono come il carbonio elementare sia un importante componente della costruzione dei piccoli gusci di agglutinati foraminiferi, ostracoda, e tubi unicellulari di piccoli vermi che costituivano parte della popolazione molto limitata di organismi marini bentonici, sopravvissuti all'evento di estinzione.

Per lo studio, sono stati analizzati gruppi di pirite di ferro attaccati alle pareti dei gusci foraminiferi di isotopi di piombo. I dati provenienti da questi cluster di pirite supportano la presenza di prodotti della combustione del carbone che hanno contribuito all'ingresso del carbonio nell'ambiente marino subito dopo l'evento di estinzione.

3 CARBONIO

Utilizzando l'analisi delle serie temporali nelle misurazioni magnetiche, Ellwood ( il co-autore) ha scoperto che l'evento di estinzione è durato circa 28.000 anni. Si è concluso circa 91.000 anni prima del livello di confine tra il Permiano-Triassico, come definito in tutto il mondo per la prima apparizione della specie dei conodonti fossili Hindeodus parvus, identificazione fatta da Wardlaw. I livelli elevati di carbonio sono iniziati dopo l'evento di estinzione, circa 82.000 anni prima del confine dell'evento di estinzione, e continuati fino a circa 3.000 anni dopo il confine stesso Permiano-Triassico. L'orizzonte di confine è calcolato per essere 252.200 mila anni prima del presente.

Argomenti correlati, che potrebbero interessarvi:

Vulcani ed estinzioni

Gli Scienziati ricostruiscono Impatto Antico superiore all'Esplosione che ha causato l'Estinzione dei Dinosauri

La Più vecchia Datazione Paleoclimatica lungo la Costa Meridionale dell'Africa:71,5 milioni di anni fa

Le inversioni magnetiche possono causare una massiccia fuga di ossigeno, ed estinzioni di massa?

Il meteorite di Chelyabinsk getta nuova luce sull'estinzione dei Dinosauri

Gli Esseri Umani hanno camminato sulla Terra con i Dinosauri?

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam