ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Monitoraggio ghiacci Grande variabilità del Ghiaccio Marino Antartico:Tornato ai livelli del 2013

Monitoraggio ghiacci

Grande variabilità del Ghiaccio Marino Antartico:Tornato ai livelli del 2013

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Ora è tornato ai livelli registrati nel 2013 in questo periodo dell'anno

1 Ghiaccio marino AntarticoDopo aver raggiunto un nuovo massimo record questo settembre, l'estensione del ghiaccio marino antartico è rapidamente diminuita, e ora è tornata ai livelli registrati nel 2013 in questo periodo dell'anno.

Mentre quasi tutto il perimetro del ghiaccio marino dell'Antartide si è un po' ritirato, le due regioni che hanno mostrato un rifugio più grande dalla fusione dopo il massimo sono state: la zona orientale del Mare di Weddell (ellisse tratteggiata segnata con A nella Figura) e il Mare di Ross orientale (ellisse tratteggiata segnata con B in Figura).

1 Ghiaccio marino Antartico

Entrambe erano aree di insolitamente vasta copertura di ghiaccio marino, e che hanno contribuito in modo significativo al livello record di estensione del ghiaccio nel mese di settembre. 30 giorni dopo il massimo, i modelli meteorologici sono cambiati notevolmente, con caldi e persistenti venti settentrionali in questi settori. Lungo la costa pacifica del continente (Ross Ice Shelf e calotta polare antartica di nord ovest) la temperatura dell'aria al livello di 925 hPa era da 4 a 6 gradi Celsius sopra la media. Nella parte orientale del Mare di Weddell a sud dell'Africa, le temperature erano da 1 a 2 gradi Celsius superiori alla media. Inoltre, una serie di tempeste intense nella prima metà di ottobre ha disperso la superficie di ghiaccio marino nei pressi dell'Amery Ice Shelf e l'Oceano Indiano meridionale.

2 Ghiaccio marino Antartico

Si può notare che in precedenza, la stima dai primi satelliti, come Nimbus I e II, mostrano alcuni brevi casi da molto esteso a molto ridotto ghiaccio marino antartico. Ad esempio, nel settembre 1964 il ghiaccio misurato è stato maggiore nella maggior parte dell'Oceano Antartico che quest'anno, fatta eccezione per il Mare di Ross. Due anni più tardi, nel 1966, nella misura di agosto si è ridotto a un livello più basso rispetto a qualsiasi altra volta per quel mese nelle moderne rilevazioni satellitari. Come si vede nella figura di inizio articolo, le più grandi differenze oggi si verificano a circa 180 gradi est nel Pacifico meridionale.

3 Ghiaccio marino Antartico

Questa zona è particolarmente sensibile agli effetti di un aumento dei venti occidentali e un sistema di bassa pressione sul Mare di Amundsen, un modello di pressione atmosferica che tende a diffondere la copertura di ghiaccio del mare verso il nord del Mare di Ross.

Paolo Lui mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam