Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica Aggiornamento GFS 12Z: cambiamento significativo sul medio termine

Analisi Meteorologica

Aggiornamento GFS 12Z: cambiamento significativo sul medio termine

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

GFS 281Da pochi minuti si è conclusa anche la corsa pomeridiana del RUN GFS 12Z, è fin dalle prime carte si vedeva che sul medio termine ci sarebbero stati cambiamenti anche significativi per i primissimi giorni di gennaio: vediamo ora nel dettaglio cosa è cambiato.

L'aggiornamento mattutino GFS 06Z mostrava un piccolo affondo di aria fredda da NNE, aria che sarebbe passata per la porta della Bora e avrebbe portato maltempo sulle regioni Adriatiche, con qualche fiocco di neve che forse (con quelle carte) avrebbe potuto raggiungere gli 800 metri di quota.

Per il 12Z invece entra più aria fredda anche dalla porta del Rodano, aria molto umida ed instabile. Tra le 120h e le 150 h si dovrebbe formare un minimo barico da 1010 hPa centrato sul Mar Tirreno, con la possibilità che si generino anche intensi temporali marittimi, ad investire gradualmente le due isole maggiori e tutto il settore tirrenico, soprattutto in virtù dell'elevato gradiente termico orizzontale.

Sono al momento previste termiche non inferiori a -2°C ad 850 hPa e -28°C a 500 hPa, ma ancora del tutto soggetti a cambiamenti e stravolgimenti: così fosse, si tratterebbe di una passata temporalesca davvero notevole e veloce per gran parte del paese, con neve che potrebbe spingersi fino a 500 metri di quota tra Emilia-Romagna e Toscana. Su bassa Toscana, Lazio, Campania e Sardegna si avrebbe un forte richiamo caldo-umido da Sud, con a seguire temporali e crollo termico dovuti al cambio circolatorio. Modelli interessanti quest'oggi, ma ricordiamo ancora una volta che emissioni modellistiche del genere sono soggette a svariati cambiamenti –anche radicali.- di giorno in giorno. Da notare infine l'aria fredda in quota che si potrebbe spingere fin nel cuore del deserto del Sahara!

GFS 281

GFS282

Leonardo Orlandi mpi end{jacomment on}

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam