ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Monitoraggio & Analisi modelli Analisi Meteorologica MALTEMPO sull'Italia in due 'step': tornano pioggia e neve

Analisi Meteorologica

MALTEMPO sull'Italia in due 'step': tornano pioggia e neve

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Deciso peggioramento sull'Italia da domani e per tutta la settimana...

1aaaaPOLARSi torna alla 'normalità'.... ebbene sì, ci avviamo verso i 'giorni della merla' e sobbalziamo per ritorno a condizioni che rasentano l'inverno.

1aaaamercoledìPer un primo assaggio di 'inverno' (se non altro sulle regioni Settentrionali) bisognerà attendere la giornata di mercoledì 21 quando ci aspettiamo l'ingresso della perturbazione n.6 di gennaio. Tutto ciò a causa (o per merito) dell'irruzione di Aria Polare Marittima in sede mediterranea 'stuzzicata' dal movimento meridiano dell’Anticiclone delle Azzorre. Ma ATTENZIONE: a scanso di equivoci è bene chiarire che Aria Polare Marittima non è sinonimo (almeno sul nostro Paese) di GELO. Affinchè codesta massa d’aria riesca a “rovesciare” al suolo il freddo, particolare importanza rivestiranno le precipitazioni: ove presenti, infatti, gli effetti del calo termico saranno più incisivi favorendo, quindi, fenomeni nevosi anche in pianura sul Piemonte e fin verso quote medio-alte anche sull'Appennino centrale.

1aaaavenerdìIl suo ingresso favorirà una ciclogenesi a sud-ovest della Sardegna che, nel suo lento movimento verso nord-est, potrebbe incoraggiare una severa fase di maltempo, specie sulle regioni Centro-Settentrionali, oltre ad un deciso calo termico
. Assieme a questo ritorno alla normalità dal punto di vista termico, arriveranno anche molte piogge e temporali (localmente anche intense su Liguria e versante tirrenico). Le nevicate, come dicevamo, non si limiteranno ad interessare i monti, ma si abbasseranno anche a quote collinari, ossia dai 300 si 600 metri sulle aree pedemontane del Nord e a tratti i fiocchi bianchi potranno essere osservati anche nella pianura piemontese fra mercoledì pomeriggio e giovedì mattina.

Dalla giornata di venerdì 23 e fino a domenica 25, invece, un secondo impulso d'aria fredda si tufferà nel Mediterraneo centrale dando origine ad un altro intenso vortice di bassa pressione che si muoverà nuovamente dal Tirreno allo Ionio riattivando forti venti e maltempo soprattutto sulle regioni Centro-Meridionali e sull'alto Adriatico. Quote neve, da confermare, comprese tra gli 800 metri sull'Appennino centrale ed i 1200 metri su quello meridionale. Maestrale intenso sulla Sardegna, calo generale delle temperature su tutto il Paese.

1aaaadomenica

Ulteriori dettagli vi saranno forniti dai colleghi nel corso della giornata.

Angelo Ruggieri

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam