ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Marciando verso L'INVERNO: netto aumento della copertura NEVOSA in area siberiana

Monitoraggio & Analisi modelli

Marciando verso L'INVERNO: netto aumento della copertura NEVOSA in area siberiana

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Andamento della copertura nevosa sulla Siberia orientale 

cursnow asiaeuropeCerchiamo di tirare giù un altro tassello importante per  capire qualcosa in più riguardo le possibili dinamiche del prossimo inverno. Oggi, faremo tutto questo esaminando l'attuale copertura nevosa sulla Siberia orientale.

 Ciò che sbito che risalta agli occhi è che, specialmente sulla Siberia orientale, in questi giorni si è andata pian piano a rafforzare. Importante e da tenere in conto non è tanto quanto si sia rafforzata, ma quanto sia estesa sotto il 60° parallelo.

Infatti si dice che la copertura nevosa proprio in questa sede di riferimento sia un buon indice di per cercare di capire se si potrebbe realmente andare verso una stagione invernale più dinamica oppure no. Tornando indietro nel tempo si può osservare come gran parte degli anni caratterizzati da una buona estensione di copertura nevosa sotto il 60°C di latitudine Nord, sia stata poi segno di un indice AO negativo.

In caso di indice negativo dell'AO il VORTICE POLARE risulta più debole e la CORRENTE A GETTO meno intensa e tesa, tende a collassare verso latitudini più meridionali, invadendo in caso di forte indice negativo (situazione tipicamente invernale) le zone normalmente temperate.

In questi casi si verificano forti SCAMBI MERIDIANI (cosiddetti perchè seguono pressappoco la direttrice dei meridiani terrestri), con aria di origine artica che viaggia verso le zone tropicali e aria più temperata o calda che da queste zone risale verso il Polo Nord..

arctic oscillation

Attualmente, lo snow cover sembrerebbe lievemente al disotto di quello che si registrò nel 2013, anche se le aree interessate sembrerebbero quasi le medesime.

Importante sarà l'evoluzione della fine del mese di Ottobre e di Novembre.

Emanuele Valeri

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam