Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Dopo la MONOTONIA dicembrina potrebbe cambiare qualcosa nel mese di Gennaio?

Monitoraggio & Analisi modelli

Dopo la MONOTONIA dicembrina potrebbe cambiare qualcosa nel mese di Gennaio?

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Dopo le feste di Natale potrebbe tornare l'inverno?

time pres HGT ANOM OND NH 2013L'alta pressione domina ormai lo scenario meteorologico sulla nostra Penisola da 9/10 giorni, ma nel corso delle vacanze di Natale potrebbero esserci dei cambiamenti.

Avevamo parlato in un editoriale, circa due settimane fa di una situazione teleconnettiva non  favorevole,  almeno per il momento all'arrivo del grande inverno sulla nostra Penisola e parte dell'Europa centro-occidentale.

Effettivamente con un AO + ( Arctic Oscillation ) e il superamento della soglia NAM ( North Annular Mode ), si potrebbe avere un condizionamento del VP ( Vortice Polare ) in grado di renderlo molto forte per circa 40/50 giorni.

  Anche se quest'ipotesi dovesse davvero verificarsi, non starebbe a significare che il freddo e il gelo potrebbero sparire dall'intero continente EUROPEO, ma semplicemente che il vero freddo invernale resterebbe confinato a delle latitudini più settentrionali.

Osservando però questa carta:

time pres HGT ANOM OND NH 2013

 

 Si può notare, come il condizionamento non avvenga su tutta la colonna d'aria e quindi, ciò starebbe a significare che Troposfera e Stratosfera percorrono due strade almeno per ora completamente opposte.

Per gli amanti del freddo e della neve che davano e danno l'inverno già per "morto", questa potrebbe essere una buona notizia, in quanto prossimamente si potrebbero verificare dei disturbi proprio sul Vortice Polare. Qualcosa potrebbe cominciarsi a muovere, già nel corso delle vacanze di Natale con degli strappetti del Jet Stream, che potrebbero favorire l'entrata di perturbazioni oceaniche sulla nostra Penisola.

Dalle elaborazioni odierne, non sembrerebbero essere previste forti precipitazioni, ma dopo un periodo di forte deficit pluviometrico questa potrebbe essere una buona notizia anche per il ritorno della neve in montagna

Tornando invece a quanto detto prima, non si esclude la possibilità che nel mese di Gennaio possano esserci degli affondi di aria gelida dal Nord Europa.

Dunque l'inverno potrebbe tornare ad alzare la voce.

Come sempre si tratta di ipotesi e non di certezze, si nvitano dunque i lettori a non prendere ciò che è stato scritto alla lettera.

Emanuele Valeri end

 

Emanuele Valeri

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam