Sul nostro sito usiamo i cookies. Continuando la navigazione nel sito ne autorizzi l'uso.

   ultime dallitalia h 75   ultime dal mondo h 75   extreme weather h75

    analisi-modelli h 75  Scienze-h-75  Terremoti-h-75

Back Sei qui: Homepage Analisi Con Ottobre anche l'ottobrata volgerà al termine: vediamo come cambierà il tempo nei prossimi giorni

Monitoraggio & Analisi modelli

Con Ottobre anche l'ottobrata volgerà al termine: vediamo come cambierà il tempo nei prossimi giorni

banner-all-articles-top-defin-02-720x81-px

Con Ottobre anche l'ottobrata volgerà al termine: vediamo come cambierà il tempo nei prossimi giorni.

815Buongiorno cari lettori di MeteoportaleItalia. Anche questa mattina il risveglio è accompagnato su quasi tutta la Penisola dal sole. Le nebbie avvolgono ancora le vallate e le pianure più soggette a questo fenomeno, ma durante le ore centrali del giorno le temperature saliranno molto rapidamente facendo dimenticare il calendario.

Osservando le immagini offerte da sat24 possiamo infatti accorgerci molto facilmente di tante aree grigie più o meno estese stazionarie su parte del nostro territorio.

Sono proprio foschie e nebbie tipiche delle fasi anticicloniche autunnali. Durante il giorno però le massime al suolo potranno superare diffusamente la soglia avvertita come estiva dei 25C. E per i prossimi fue giorni la situazione resterà invariata termicamente, se non addirittura destinata a un lieve ulteriore aumento termico al sud.

La figura altopressoria infatti verrà schiacciata pogressivamente verso le regioni centromeridionali dove alla quota 850hpa si potranno toccare valori di +16C. 

Domani

Nonostante la situazione meteo appaia ormai "bloccata" nelle sue configurazioni prevalenti, i modelli matematici danno segnali di possibili cambiamenti. Per gli ultimi giorni di Ottobre è prevista una graduale erosione del campo anticiclonico sull'Ovest Mediterraneo. Infiltrazioni umide e instabili faranno giungere le prime piogge al Centronord. Il sud sarà molto più protetto. Se andiamo a vedere come potrebbe sbloccarsi la situazione per le regioni centromeridionali dobbiamo leggere le mappe del modello GFS intorno al 5-6 Novembre. Lo scenario di lungo termine attualmente disegnato per quella data prevede infatti un brusco calo termico in quota, di temperature e geopotenziali, dovuto a un'azione meridiana artefice di una configurazione improvvisamente di stampo tardoautunnale.

calo termico252

Questa è una delle possibili vie di uscita da questo scenario meteo, che vede questo mese di Ottobre spiccare per anomalie termiche positive sul comparto italico, in particolare per le regioni centrali e meridionali. Le figure anticicloniche appaiono tuttavia piuttosto in salute e l'abbassamento del flusso atlantico alle nostre latitudini al momento non appare fattibile. Molto probabilmente quindi dovremo aspettarci ancora ondulazioni di tipo meridiano, con probabili  peggioramenti bruschi ma di rapida evoluzione. 

Marco Iannucci

Marco Iannucci mpi end

Meteo Portale Italia © Riproduzione riservata

Homepage   Chi siamo   Info-Contatti-Archivio   Lavora con noi   Privacy e Cookies   Note legali

Seguici anche su

facebook-logo ter Twitter-icon-60-pz google-plus-logo 3 linkedin 60 px  youtube 60px rss icon 60x60

Logo-MPI-fine-articolo-JPG

Meteo Portale Italia - MALU s.r.l. - C.F. e P.IVA 08683291002

Copyright © 2011-2015 Meteo Portale Italia. Tutti i diritti riservati.


Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Webcam multi tipo

citta

traffico

montagne

italia-montagne

italia-montagne2

spiagge

cielo

animali

luoghi-tipici

radio-e-tv

scientifiche

sport-e-eventi

laghi fiumi parchi

video-da-webcam